2018-03-30 10:35:44 infosannionews.it 19

Guardia Sanframondi, nuove tariffe TARI, Ceniccola: “Il costo del servizio è rimasto invariato”

Il Consiglio Comunale di Guardia Sanframondi, nella seduta di ieri, giovedì 29 marzo 2018, ha approvato le nuove tariffe per l’applicazione della tassa sui rifiuti (TARI) per l’anno 2018. Le suddette tariffe subiranno un aumento per l’anno in corso, a causa delle sentenze del Consiglio di Stato – sezione IV – nn.3217-3220-3224- 3225 -3226 -3227 – 3229 – 3241 del giugno 2017, il quale ha condannato tutti i Comuni a pagare l’adeguamento delle tariffe a partire dal 2014, portando quella per lo smaltimento del rifiuto indifferenziato alla S.T.I.R. di Casalduni da euro 175 ad euro 199,03 oltre Iva a tonnellata. L’incremento dell’importo relativo al rifiuto umido, che è passato da euro 131 ad euro 190 a tonnellata, è invece dovuto alla chiusura della precedente piattaforma Ecotransider e al conseguente passaggio alla nuova piattaforma. “Si tratta sicuramente di un aumento consistente (pari ad euro 125mila)” – ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente, Giovanni Ceniccola, “ma va specificato che nessun aumento ha riguardato i costi per il servizio di raccolta rifiuti, il quale è rimasto invariato”. “Voglio ringraziare i cittadini guardiesi che, come sempre, si sono distinti e si distinguono per la loro collaborazione e per il loro impegno nel portare avanti la sfida […]

Notizie collegate

Impianto di compostaggio nel territorio di Sassinoro: la senatrice Lonardo scrive al presidente della Regione
“All’Università degli Studi del Sannio Una Laurea che vale per due”