2018-03-30 14:31:17 infosannionews.it 22

Impianto di compostaggio nel territorio di Sassinoro: la senatrice Lonardo scrive al presidente della Regione

La senatrice Sandra Lonardo ha inviato stamani una lettera al Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Sandra Lonardo chiede, d’intesa con i sindaci del Tammaro, la revoca del decreto di autorizzazione unica alla realizzazione e gestione di un impianto di messa in riserva, trattamento e recupero di rifiuti per la produzione di compostaggio, nell’area industriale del Comune di Sassinoro, rilasciato dalla Regione Campania alla Società New Vision Srl, con sede legale a Pompei. “Sono vicina ai sindaci dell’Alto Tammaro in questa quanto mai importante battaglia. – ha dichiarato la Lonardo – La spropositata potenzialità dell’impianto comprometterebbe tutte le iniziative promosse dalle amministrazioni locali per la valorizzazione e la tutela delle risorse agricole e turistiche in quella che è un’area di spiccata valenza ambientale compresa nel Parco Nazionale del Matese”. “Senza contare – ha aggiunto – che l’area Pip si trova nella zona di confluenza tra il fiume Tammaro e il torrente la Sassinora, nel cui sottosuolo sono presenti falde acquifere che, in molti casi, nelle immediate vicinanze, alimentano pozzi privati destinati anche al consumo umano, oltre che all’irrigazione dei campi a destinazione agricola e alimentare per aziende che così rischierebbero di scomparire”. “Va ricordato – ha concluso – che […]

Notizie collegate

Piedimonte Matese. In Assise il “pacchetto TARI” e il regolamento per l’uso degli impianti sportivi
Guardia Sanframondi, nuove tariffe TARI, Ceniccola: “Il costo del servizio è rimasto invariato”