2018-11-13 21:51:40 Casertasera 51

GALLO MATESE, PREVENZIONE AD “ALTA QUOTA”, UN SUCCESSO. GROSSA PARTECIPAZIONE DELLA CARDIOLOGIA

Gallo Matese. Si è tenuto a Gallo Matese domenica 11 Novembre scorso,  il 14° Incontro Itinerante di Prevenzione per la Comunità con il patrocinio dell’Assessorato alla Sanità del Comune montano e con la partecipazione dell’Unità Operativa di Cardiologia – Utic del Presidio Ospedaliero di Piedimonte Matese, diretta dal dottor Emanuele Proia. Oltre al Primario,  erano presenti i medici Enzo Schiano, Antonio Sparaco e Luigi De Risi e l’Infermiera Rosanna Mecaroni a cui si è aggiunta l’allieva in infermieristica Angela Tartaglia. Ha partecipato alla campagna di prevenzione il Comitato CRI Alto Casertano e Matesino con il dottor Ermanno di Meo per eseguire lo studio dell’Aorta per la prevenzione dell’aneurisma dell’aorta addominale e i volontari del gruppo capitanati dalla neo presidente Veronica Pone con la presenza della dottoressa Marianna Di Robbio. Struggente, il ricordo del compianto dottor Di Robbio, da parte dell’amico e collega Ermanno Di Meo. Il dr Di Robbio era stato presidente  del comitato  oltre che artefice della nascita e della crescita . Alla popolazione intervenuta numerosa non sarà passato inosservata la presenza del camper, ora in forza al Comitato Alto Casertano e Matesino, ma di proprietà del Comune di Gallo, che con un atto deliberativo si decideva qualche anno [...]

Notizie collegate

Comune di Dugenta, la Uil Fpl: ok al contratto collettivo integrativo 2018
I MATESINI FANNO POCHI FIGLI, IL GOVERNO NEGA LA DEROGA AI PUNTI NASCITA MA ARRIVA IL PRIMARIO DI CHIRURGIA