2020-03-19 12:13:56 infosannionews.it 23

Coronavirus. Prima vittima nel sannio, è l’infermiere 56enne di Solopaca

L’uomo era un dipendente del 118 ma non faceva servizio sulle autoambulanze. Primo caso di decesso per coronavirus anche nel sannio. Si tratta dell’infermiere 56enne di Solopaca per il quale lo scorso 14 Marzo era giunta l’ufficialità del contagio.  Purtroppo la polmonite da coronavirus si è aggiunta a patologie pregresse creando così un quadro clinico molto grave che ha portato alla morte dell’uomo. “Esprimo la mia vicinanza e quella di tutta l’amministrazione alla famiglia . Era una persona conosciuta ed apprezzata da tutti che si è sempre impegnata per il benessere della nostra società”. Sono le parole del sindaco Forgione di Solopaca che ha continuato dicendo : “grazie al suo lavoro  era di aiuto a moltissimi. Un vero esempio di abnegazione e dedizione alla sua terra per tutti noi. E’ una perdita  che ci rattrista enormemente. Resta, però, l’appello a tutti di continuare a seguire le norme di prevenzione dettate dal Governo”.

Notizie collegate

SANT’ANGELO D’ALIFE. Richiesta sospensione immediata del servizio di lettura contatori acqua potabile a domicilio: la richiesta delle opposizioni consiliari.
Gepos, medico positivo al Covid-19: la casa di cura sannita rassicura