2020-12-11 17:12:10 infosannionews.it 48

Valle Telesina,minacce, tentate estorsioni ai danni di un’imprenditore.Ai domiciliari due persone

Tentata estorsione ai danni di un imprenditore beneventano e atti di illecita concorrenza, ma anche incendio di un’auto di un dipendente di una società danneggiata. Sono le pesanti accuse nei confronti di due persone – un 61enne di Telese Terme e un 48enne di Scafati (Sa) – finite ai domiciliari questa mattina, all’esito di un’attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento. Il provvedimento è stato eseguito dalla Squadra Mobile del capoluogo sannita. L’attività investigativa è scaturita dalle denunce presentate da un dipendente e dall’amministratore di una società impegnata nella compravendita di pneumatici in merito al rogo di una vettura avvenuto a Telese Terme il 18 gennaio del 2019, nonché della sede operativa della società di contrada Epitaffio, a Faicchio, mediante l’utilizzo di un ordigno artigianale ad effetto detonante nella notte tra il 25 ed il 26 gennaio dello stesso anno. Entrambe le vittime fornivano indizi utili per ricostruire i fatti oggetto d’indagine. In particolare, mediante l’utilizzo anche di attività tecnica di intercettazione e di esame dei tabulati telefonici, nonché dall’analisi di sistemi di videosorveglianza, venivano raccolti gravi indizi di colpevolezza nei confronti degli indagati, legati alle vittime da precedenti rapporti lavorativi; proprio l’esser concorrenti nello stesso settore […]

Notizie collegate

Untitled
Arcivescovo di Napoli, domani l’annuncio: sarà don Mimmo Battaglia