2019-03-26 14:17:51 Casertasera 58

TRE PINI, DOMANI AD ARDEA PER I QUARTI DI COPPA ITALIA, PER ROMAGNINI CONTA SOLO LA VITTORIA

Redazione. Piedimonte Matese. Lo 0-1 del Ferrante non consente alternative oltre alla vittoria per il Tre Pini. Ad Ardea bisogna segnare e poi fare quanto Di Matteo e compagni hanno saputo fare fino ad oggi per raggiungere i quarti di Coppa Italia. Romagnini ci crede, come ci ha creduto durante tutto questo cammino in Coppa, con risultati al di là del previsto ottenuti proprio in trasferta. La partita dell’andata ha confermato che la squadra di Piedimonte ha le carte in regola per la grande impresa, perché senza Camorani, Riccio e praticamente Di Matteo, in campo al 30%, ha tenuto testa alla squadra romana, non meritando di uscire sconfitta. Il recupero dei tre pilastri biancoverdi è il principale biglietto da visita e se i laziali pensano di aver già passato il turno si sbagliano di grosso. Una curiosita’ arbitrale: l’incontro sarà affidato a un direttore di gara della Lombardia, dopo che la precedente designazione di un fischietto di Torre del Greco non era stata gradita dalla squadra di casa, in quanto città della stessa regione del Tre Pini. Pare che in Federazione avessero dimenticato che Piedimonte era in Campania e col Molise aveva a che fare solo per il campionato….

Notizie collegate

Telese Terme. Scoperto e denunciato falso fisioterapista
Cusano Mutri, domani ‘La Vita in Diretta’ ospite nel borgo matesino