2018-08-11 09:33:50 Casertasera 9

STORIA DI STALKING A PIEDIMONTE MATESE, LA VITTIMA ESCE ALLO SCOPERTO: ”LONARDO, ORA BASTA, ALTRIMENTI VADO OLTRE IL MESSAGGIO PUBBLICO”

Piedimonte Marese. Non usa mezzi termini, non pretente l’anonimato, perché vuole inviare  un messaggio che sia diretto al destinatario  per dire basta ad una storia che dura da tempo e che non sopporta piu’. Rosaria Lonardo (nella foto), di Piedimonte Matese,  trova la forza di svelare la sua storia alla redazione  di Casertasera , dopo mesi di stalking  sul suo cellulare da parte di un 50 enne di Piedimonte Matese. “ Reputo vergognoso  e disdicevole  – spiega  la Lonardo- che uomini,  nonchè   padri di famiglia, arrivino a  perseguitare con messaggi  alquanto disgustosi una ragazza  senza rendersi conto che oggi lo stalking  è un reato . Ci tengo a precisare che già in precedenza  i miei stati di whatsapp  erano stati presi di mira  con ingiurie e diffamazioni da parte di chi  da parte mia ha solo ricevuto del bene e che solo per questioni di invidia  personale ha spinto  a far mettere il mio telefono personale sotto controllo. Oggi, voglio semplicemente dire a chi strumentalizza la vita degli altri per fare del male gratuito  che ci sono delle violazioni in materia giuridica che qualora vengano infrante  delle norme come la privacy, il soggetto leso potrà  avvalersi di quanto posto in [...]

Notizie collegate

Ad Amorosi la giornata della legalità promossa dai Carabinieri
Campitello Matese. La cittadina di un tempo e quella di oggi, foto inedite all’Hotel Miletto: oggi alle ore 11 il taglio del nastro della mostra