2019-09-30 18:39:01 infosannionews.it 72

Somalia. Attacco a un convoglio italiano.Tra i coinvolti anche un sannita.

 Illeso l’ingegnere sannita originario di Cerreto Sannita. Tra i coinvolti nell’esplosione  a Mogadiscio, in Somalia, c’è anche un italiano. Si tratta di un ingegnere 38enne originario di Cerreto Sannita, ma residente a Pisa che ne è uscito fortunatamente illeso. Nella tarda mattinata tre mezzi sono stati coinvolti in un’esplosione al rientro da un’attività addestrativa a favore della forze di sicurezza somale. L’ingegnere italiano lavora presso una azienda  di consulenza di Empoli. Ieri ha visto esplodere un camion, alla cui guida c’erano le milizie di Al Shabab legate all’Isis, che hanno attaccato la pista di atterraggio in costruzione a Baledogle ( Mogadiscio). A rendere nota la notizia è stato lo Stato Maggiore della Difesa, precisando che “al momento non si registrano conseguenze per il personale italiano”. Le cause dell’esplosione sono “in corso di accertamento”. I militari italiani, operano nell’ambito della missione europea in Somalia (EUTM), finalizzata al rafforzamento del governo federale di transizione somalo, attraverso la consulenza militare a livello strategico alle istituzioni di difesa locali e l’addestramento militare in stretta collaborazione con le comunità internazionali come le Nazioni Unite, l’African Union Mission in Somalia (AMISOM) e gli Stati Uniti d’America.      

Notizie collegate

“NEL DOLCE TEMPO” DI HANDEL A TELESE TERME CON LA REGESTA CANTORUM
PIEDIMONTE MATESE, RAGAZZO DI ALIFE CADE DALLA VESPA, IN OSPEDALE CON TRAUMI MULTIPLI PER IL CORPO