2019-09-04 07:29:02 infosannionews.it 92

Si chiude la prima Geopaleontological Summer School.Profilo internazionale per la prossima edizione

Si è chiusa la prima Geopaleontological Summer School targata Unisannio. Entusiasti gli studenti delle scuole che per tre giorni, dal 29 al 31 agosto, sono stati impegnati a Pietraoja e dintorni tra lezioni di docenti dell’ateneo sannita ed escursioni nei numerosi siti di interesse geopaleontologico dell’area del Matese. L’iniziativa si è svolta in collaborazione con l’Ente Geopaleontologico di Pietraroja. Hanno partecipato ai lavori anche tre dottorandi in geologia provenienti dall’Università di Roma La Sapienza, dall’Università di Modena e Reggio Emilia e dall’ateneo sannita, grazie al contributo messo a disposizione dalla Società Paleontologica Italiana. Fondamentale anche il coinvolgimento del Comune di Pietraroja. “Lezioni mozzafiato, immersi nella natura per guardare alla geologia e alla paleontologia in modo diverso – questi alcuni commenti rilasciati dai partecipanti – e per scoprire le enormi ricchezze dei territori esplorati”. I ragazzi hanno visitato il Paleolab di Pietraroja e il sito di ritrovamento del dinosauro Scipionyx samniticus poi sono partiti alla volta di Cava Canale, della miniera di bauxite di Regia Piana, del Lago Matese e delle forre del Titerno. “Gli studenti ritorneranno a scuola con un bagaglio di conoscenze importanti che potranno trasferire ai loro compagni e in famiglia – ha spiegato il direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie […]

Notizie collegate

A Castelvenere due serate alla riscoperta di un vecchio vino
Sannio Falanghina, D’Amelio: “Lodevole messaggio sul bere responsabile”