2020-01-21 15:10:20 Casertasera 72

SANITA’ MATESINA, ALTRE PROMESSE DAL DIRETTORE GENERALE ASL CASERTA. IL COMITATO CI SPERA

Piedimonte Matese/Caserta. Come già comunicato sui social nei giorni scorsi, il 17 gennaio, presso l’ASL di Caserta, si è tenuto un nuovo incontro dei delegati del Comitato civico art. 32 con il Direttore Generale dell’ASL di Caserta , Ferdinando Russo.La riunione, voluta ed organizzata  dal Consigliere regionale Zannini, al quale vanno i ringraziamenti del Comitato, ha consentito di  sottoporre al Responsabile della sanità casertana alcune problematiche di primaria importanza e di confrontarsi sullo stato di attuazione di quanto prospettato nel corso del primo incontro, tenutosi nel mese di settembre.In particolare, i temi posti in discussione si possono sintetizzare in tre punti: – Questione classificazione dell’Ospedale di Piedimonte a seguito della conclusione del Commissariamento della sanità regionale; – Disservizi nell’attuale organizzazione ospedaliera. – Progressi della programmazione sanitaria rispetto a quanto prospettato nel precedente incontro; In  premessa è stato ribadito che l’unico obiettivo del Comitato rimane il riconoscimento  a DEA di I livello, indispensabile classificazione per la futura valorizzazione del nostro ospedale e che qualsivoglia ulteriore  indicazione  relativa alla medicina territoriale, è da ritenersi, certamente necessaria al miglioramento  dell’offerta sanitaria dell’alto casertano, ma  complementare alla funzione del nostro polo ospedaliero. “Nei mesi scorsi è stato detto e ribadito che l’uscita dal commissariamento sarebbe stata condizione imprescindibile per qualsivoglia decisione sul piano ospedaliero ed il Comitato ha atteso gli eventi.” Durante l’incontro è stata consegnata al dott. Russo una lista di [...]

Notizie collegate

ALIFE / CASERTA – ANGOLO ROSA, ARTI MARZIALI E BASKET “VANNO” IN RADIO
PIEDIMONTE MATESE. Stabilizzazione Lsu, il consigliere regionale Zinzi interroga l’assessore Palmeri: “dalla Regione ancora nessuna istanza in tal senso”.