2018-02-17 16:10:55 infosannionews.it 12

Sandra Lonardo : “La sanità di Benevento ed Avellino rischia il collasso”

“Nella macroarea irpino-sannita ci saranno 184 posti letto in meno mentre, per fornire un utile riferimento, a Salerno la stessa dotazione verrà incrementata di ulteriori 254 unità.” E’ quanto dichiara Sandra Lonardo che rincara la dose dicendo : ” Chi nega questa evidenza non ha letto, o forse non comprende, quanto riportato nel decreto n.8 del primo febbraio, firmato dal Governatore De Luca, Commissario per la Sanità campana, e pubblicato nel Burc di lunedì scorso. Il nuovo Piano Ospedaliero Regionale che divide la Campania in macroaree, se non cancella i riferimenti al Sannio e all’Irpinia ne riduce drasticamente i servizi, tanto da produrre una fusione di fatto. I servizi delle aree interne vengono penalizzati e ridimensionati lasciando ai cittadini solo la speranza di poter accedere ad utili prestazioni sanitarie. È il caso del Presidio Ospedaliero di Sant’Agata de Goti che non avrà più il Pronto Soccorso ma solo un Punto di Primo Intervento: la differenza che non è solo terminologica, sarà percepita dai cittadini della Valle Caudina, del Fortore e della Valle Telesina, che perdendo il riferimento territoriale dovranno ricadere su Benevento per servizi di prima necessità. La struttura di Sant’Agata, per la quale si immagina un futuro da polo […]

Notizie collegate

Telesina. Nel 2022 terminato tratto Benevento - San Salvatore
Duomo, inaugurata area pedonale. Mastella a tutto campo anche su Zes e Telesina - FOTO