2020-05-18 17:23:04 infosannionews.it 27

San Lorenzo Maggiore, la denuncia del sindaco: dall’Asl gestione pressapochistica dei casi COVID19

San Lorenzo Maggiore – “Sono molto rammaricato, anzi veramente “incazzato” per la continua mancanza di correttezza da parte dell’ASL nei confronti del comune come ente, ma in particolar modo verso la popolazione che rappresento. La mia forte indignazione è legata alla gestione pressapochistica, superficiale e irrispettosa dei casi COVID-19 accertati nel nostro comune, San Lorenzo Maggiore. Per dovere di cronaca – scrive il sindaco Carlo Giuseppe Iannotti – è opportuno ricostruire brevemente i fatti, raccontando le varie vicende. Il tutto inizia domenica 29 marzo alle ore 21.00 circa, quando sulla PEC del comune giunge la comunicazione della positività al Covid-19 di una nostra concittadina. Purtroppo, come è tristemente risaputo la Signora non riesce a vincere la battaglia contro il virus. Il giorno successivo al decesso, precisamente il 2 aprile, la figlia della signora deceduta mi comunica che il padre ha la febbre, così alle ore 13.52 del giorno stesso invio una PEC all’ASL in cui chiedo espressamente il tampone per tutta la famiglia. Con assoluta superficialità la mia richiesta viene ignorata, non ricevendo alcuna risposta in merito. Pur non avendo effettuato alcun tampone, con molta leggerezza, Il 10 aprile l’ASL ci comunica che è terminato il periodo di quarantena obbligatoria del nucleo familiare, dando quindi […]

Notizie collegate

MATESE – Parco Regionale del Matese, vari punti interrogativi sui motivi dei ritardi che rimandano l’effettiva operatività del nascente Parco “Nazionale” del Matese
Gallo Matese / San Gregorio Matese – Coronavirus, l’Alto Matese trema