2019-09-22 10:05:02 Casertasera 51

PIEDIMONTE MATESE, GESTIONE RIFIUTI, DURISSIMA ACCUSA DEI SINDACATI: “LA DITTA APPALTATRICE HA AUMENTATO IL PROFITTO A SCAPITO DELLA QUALITÀ”

Redazione. Piedimonte Matese. Durissima presa di posizione della FIT-CISL  e della FIADEL in una lettera aperta, che sintetizziamo,  indirizzata tra gli altri al Prefetto di Caserta e al sindaco di Piedimonte Matese, in merito all’annosa situazione della raccolta dei rifiuti. Nella lettera, le organizzazione sindacali ribadiscono la necessità dello stato di agitazione dei lavoratori: “Il Comune di Piedimonte Matese ha affidato, con ordinanza sindacale n. 24 del 05/08/2019, il servizio di Igiene Urbana alla Balestrieri s.r.l. che fin dall’inizio dell’appalto ha  tenuto una condotta tesa a violare gli adempimenti per aumentare il profitto, a scapito della qualità del servizio e delle legittime tutele dei lavoratori. In particolare, la ditta Balestrieri s.r.l. non ottempera agli obblighi sulla Sicurezza sul  lavoro, con bagni insufficienti per 27 operai, senza docce e acqua potabile. La qualità del servizio è calata, rispetto alla precedente ditta, nonostante la parità dei costi. Abolito il turno pomeridiano per la raccolta degli imballaggi. I contenitori per la raccolta del vetro sono insufficienti. Il servizio dei rifiuti organici che dai piccoli mezzi vengono trasbordati all’autocompattatore viene effettuato in un’area molto prossima al Torano, affluente del Volturno, con il rischio di contaminazione delle acque. I dipendenti scomodi sono costretti a turni [...]

Notizie collegate

OGGI POMERIGGIO IL VESCOVO PIAZZA INCONTRERA’ LA COMUNITA’ DIOCESANA
Caserta. Tre arresti per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente