2018-10-05 20:17:59 Casertasera 67

PIEDIMONTE MATESE, FERROVIA ALIFANA, A CASERTA IN QUASI DUE ORE. UN LETTORE CI SCRIVE

Redazione. Piedimonte Matese. Riceviamo e pubblichiamo la lamentela di un lettore in merito al treno-tarraruga che ha preso nel pomeriggio da Piedimonte per raggiungere Caserta. “Gentile direttore, non prendevo l’alifana dai tempi dell’università, parlo di molti anni fa. Un guasto alla macchina mi ha costretto  a prendere il mio vecchio nezzo di trasporto per non mancare ad un appuntamento che avevo  a Caserta per le 15,30. Mi sono informato sugli orari e per me erano perfetti: c’era un treno alle 13,22 e uno alle 14. Faccio in tempo anche a pranzare, mi sono detto e percio’ prendo quello delle 14. In due vagoni, con sette o otto viaggiatori intraprendo il mio viaggio-funerale verso Casera. Prima lunga sosta a Caiazzo perché  col binario unico c’è  la possibilità di far passare il treno proveniente da Napoli. Ogni tanto qualche strano rallentamento e poi la maxi sosta incomprensibile, di circa venti minuti, alla stazione di Sant’Angelo in Formis (nella foto ricordo scattata dal finestrino), fino all’arrivo di un altro treno proveniente dalla direzione opposta. A Caseta sono arrivato alle 15,45, ovviamente in abbondante ritardo. Un’ora e tre quarti per Casetta, roba che nemmeno trent’anni fa si vedeva. Voglio sperare che il grande ritardo [...]

Notizie collegate

Piedimonte Matese – Ragazza contesa, botte fra due studenti: ferito 17enne
Dugenta, migranti impiegati in nero nei frutteti: multa e denuncia per due imprenditori