2018-07-10 06:48:34 Casertasera 23

PIEDIMONTE MATESE, DOPO UN MESE IN COMA GIUSEPPE VIENE RESTITUITO ALLA VITA, LA BUONA SANITÀ ESISTE

Redazione. Piedimonte Matese. Questa mattina alle otto un’ambulanza dell’ospedale di Piedimonte Matese è  partita alla volta di Imola, in Emilia Romagna. A bordo, oltre agli autisti e il personale medico e infermieristico, c’è  Giuseppe Francesco Pelosi, 23enne di Vairano, che lo scorso tre di giugno venne coinvolto in un drammatico incidente stradale con la sua moto. Il trauma cranico e quello toracico erano gravissimi e fecero temere subito per la sua vita. Da allora il coma e le condizioni disperate che ne sconsigliarono addirittura il trasferimento in un centro più attrezzato. Giuseppe e’ stato più  volte sul punto del non ritorno, con i parenti in trepidante attesa di qualche buona notizia e il personale sanitario del reparto di rianimazione dell’ospedale di Piedimonte Matese che non si è  dato mai per vinto. E alla fine la buona sanità ha trionfato: Giuseppe, dopo alcuni tentativi andati a vuoto per risvegliarlo, una decina di giorni fa ha riaperto gli occhi e ha cominciato a collaborare. Ormai la lotta per la vita si puo’ dire che è  stata vinta. Oggi il giovane è partito per una ulteriore tappa verso la completa riabilitazione. A Imola proseguirà  il suo percorso verso quella vita che ha fortemente [...]

Notizie collegate

Prata Sannita / Vairano Patenora – Schianto in moto, 23enne si risveglia dopo un mese di coma. In viaggio verso Imola
"Mancato trasferimento e stipendi arretrati", Ciro Abitabile avvia sciopero della fame