2019-01-19 22:00:13 Matese News 20

PIEDIMONTE MATESE. Di Lorenzo incassa e rilancia: a poche ore dal manifesto di “Piedimonte Democratica” il sindaco matesino rende pubblici documenti “scottanti”.

“Perché Cappello ha scelto di non opporsi al contenzioso ENEL benché nel solo 2016 ( pochi mesi) ha speso oltre 65 mila euro di avvocati?”. Documenti che scottano: detto, fatto. Il primo cittadino di Piedimonte Matese va giù a muso duro e ribatte colpo su colpo alla nota apparsa da poche ore in città a

Notizie collegate

Caiazzo-Alvignano-Castel di Sasso. C’è posta per te: stasera il servizio di Maria De Filippi?
Energa OlimpiaVolley : vittoria schiacciante e primato in classifica