2019-02-17 11:48:02 Casertasera 45

PIEDIMONTE MATESE, CASE POPOLARI DI SEPICCIANO, FRA DEGRADO URBANO ED EPISODI DI MICROCRIMINALITA’

Redazione. Piedimonte Matese. Tante volte abbiamo fatto vedere le immagini dell’immondezzaio in prossimità delle case popolari del Borgo di Sepicciano (quelle in evidenza sono di questa mattina). Ci viene persino il dubbio che al momento non siano più nemmeno gli abitanti del posto ad ammassare televisori, materassi fradici e schifezze di ogni genere, perche’ dovrebbero averli gia’ esauriti, ma altri, indegni piedimontesi, che pensano di riversare in quel posto, i loro rifiuti ingombranti. Il degrado del rione è evidente, ma non solo per i rifiuti. Non passano due o tre giorni, infatti, che i carabinieri non debbano intervenire nel tentativo di scovare eventuali spacciatori o debellare episodi di microcriminalità. Le forze dell’ordine fanno quello che possono ed anche di più, ma molto spesso l’omertà copre i bulli di quartiere perche’ chi si appropria del portafoglio di un povero Cristo sa che la farà franca, minacciando di pesanti ripercussioni le loro vittime. Un far west nostrano, è innegabile a dirsi, dove, per vivere tranquille, le molte persone perbene sopportano o sono costrette a farlo.

Notizie collegate

Sorpresi a girare nei pressi di obiettivi sensibili: 11 fogli di via nel telesino e nel fortore
ALIFE. Attuale organizzazione della pianta organica e spese per le collaborazioni: “Alife Libera” di Di Muccio e Pasqualetti interroga l’amministrazione comunale.