2018-03-14 23:42:19 Casertasera 16

PIEDIMONTE, CITTÀ VIETATA AI BAMBINI. UNA MAMMA: “NON C’È’ UN PARCO GIOCHI E I POCHI DIVERTIMENTI SONO CARISSIMI”

Redazione. Piedimonte Matese.  È piazza Carmine il posto di Piedimonte dove le mamme accompagnano solitamente i loro piccoli per farli giocare all’aria aperta. Non perché ci siano scivoli o giostrine gratuiti ma solo per il fatto che l’area, abbastanza grande e sicura, permette di dare libero sfogo alla loro esuberanza. La signora Simona, una mamma che si definisce stanca di tutte le amministrazioni che si sono succedute a Piedimonte in merito alla questione, ci ha inviato una accorata lettera sulla carenza di strutture ricreative in tutta la città: “Gentile Direttore, visto che a Piedimonte non c’è  un parco giochi per i nostri figli e che a noi mamme nessuno dà credito, mi rivolgo al suo giornale, sperando che qualcuno possa ascoltarci. Ho un bambino di meno di tre anni e abito alla Vallata in un piccolo appartamento. Purtroppo non ho uno spazio per farlo giocare, sia in casa che nei dintorni. Ma è con grande rammarico che devo far notare che nemmeno andando in altre zone della città ci sono spazi per far divertire i nostri figli. Nulla, per loro e per i loro giochi, Piedimonte è una città vietata. Più volte ho manifestato questa problematica, parlando anche con altre [...]

Notizie collegate

PIEDIMONTE MATESE. IMU, TASI, IRPEF: la maggioranza guidata dal sindaco Di Lorenzo ha approvato aliquote massime a discapito dei cittadini. Nel Consiglio comunale il duro attacco del gruppo consiliare “SiAmo Piedimonte.”
IL GRUPPO “SI AMO PIEDIMONTE” INTERVIENE IN MERITO AL CONSIGLIO COMUNALE:”LA MAGGIORANZA HA APPROVATO ALIQUOTE A DISCAPITO DEI CITTADINI”