2019-12-12 11:28:38 Casertasera 48

PIEDIMONTE, “IL PRESEPE, VIAGGIO VERSO L’UMANO – UN PERCORSO FRA STORIA, ARTE E FEDE”, IL 15 DICEMBRE LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Piedimonte Matese. Quella presepiale rappresenta, tutt’oggi, un’arte ancora e fortemente consolidata delle nostre tradizioni secolari; non un semplice simbolo religioso, ma vero e proprio strumento identificativo di una comunità, la nostra, di una società secolarizzata che intende ancora continuare a riconoscersi nella sua terra, segno tangente di un legame indissolubile alla sua terra, al suo essere, attraverso il realismo dei personaggi e di un’epoca tutt’altro che lontana. Vale ancora parlare del presepe? Partendo da questo presupposto, Don Emilio Salvatore ha quindi voluto approfondire, dare una risposta a questa domanda avvalendosi della testimonianza del prof. Marcellino Angelillo, cultore, nonché realizzatore di presepi napoletani su modello settecentesco il quale, munito di passione e grande dedizione, negli ultimi 20 anni ha inteso percorrere un iter di arte e fede culminante nella realizzazione di opere presepiali, uniche nel loro genere, nel territorio alifano-matesino. Da questo lungo e vivo scambio di testimonianze scaturisce un lavoro Il presepe, viaggio verso l’umano – un percorso fra storia, arte e fede – , edito dalla Teaternum Edizioni, che intende soffermarsi e ripartire dal passato, quel passato inteso come fulcro indissolubile che fa da collante tra storia, arte e fede, appunto, e grazie al quale la contemporaneità si fa [...]

Notizie collegate

Malasanità beneventana, la denuncia di un padre: “Le hanno tolto l’adolescenza” (VIDEO)
Note di Natale per Martina, concerto in ricordo di una “stella”