2020-10-29 17:05:15 infosannionews.it 31

Mortaruolo: “Far sì che il Parco Nazionale venga vissuto dal territorio con logiche inclusive e come occasione di sviluppo.

E ancora: agire attraverso azioni di tutela del territorio in relazione al progetto che interessa i Comuni di Morcone, Campolattaro e Pontelandolfo per l’installazione di 11 turbine della potenza nominale di 4.2 MW posizionate su torri di altezza indicativa pari a 200 metri e a quello relativo alla realizzazione di 6 pale eoliche in località Cuffiano. Queste due tematiche sono state al centro di un incontro che si è tenuto martedì pomeriggio a Morcone tra il Sindaco Luigino Ciarlo, l’Amministrazione comunale e il Consigliere regionale Erasmo Mortaruolo. L’Amministrazione ha rappresentato al Consigliere Mortaruolo la preoccupazione rispetto a una perimetrazione del Parco e a una regolamentazione proposta nel mese di settembre 2019. “Il Comune di Morcone – ha evidenziato il Sindaco – sente di prendere parte a decisioni importanti relative al futuro della propria comunità locale e dell’intera comunità matesina. Riteniamo infatti che possono entrare nel Parco Nazionale del Matese le aree inserite nel preliminare del Puc approvato con deliberazione di Giunta n. 90 del 12 aprile 2018 e in fase di adozione definitiva nelle prossime settimane (aree a Monte della ex SS 87) e il percorso del torrente Sassinora ma in tale ottica è indispensabile un coordinamento con l’Ispra, la […]

Notizie collegate

CASTEL MORRONE / CALVI RISTORTA. 680 covid in più in Provincia con ancora 3 decessi: i casi in tutti i centri.
Alvignano – Coronavirus, impiegato contagiato: cinque dipendenti in quarantena