2022-03-05 14:25:00 infosannionews.it 13

Moccia : ” L’unica alternativa alle prossime comunali a Castelvenere alla lista che sarà capeggiata dal dottor Alessandro Di Santo resta il nostro gruppo”

“La sera di Carnevale è stato celebrato il matrimonio tra la SCARPELLA di Castelvenere e l’acqua SULFUREA di Telese Terme. Il sindaco di Telese Terme (sic) ha officiato la cerimonia e si prepara a ripetere il miracolo di Gana, trasformare Telese da città dell’acqua a città del vino. I grandi della ‘terra’, convocati dall’opposizione ‘enogastronomia’ hanno partecipato commossi. Il gusto della scarpella e il retrogusto dell’acqua sulfurea (certificato dagli esperti in sala), hanno scatenato le papille gustative dei presenti. Lo ‘zolfo’ faceva sognare scenari meravigliosi e progetti di valorizzazione. Si dice che a Carnevale ogni scherzo vale. L’opposizione ‘ENOGASTRONOMICA’, presente al gran completo, non scherza. Ha cambiato opinione su tutto: ‘lavora’ per ‘mortificare’ Castelvenere, ‘sradicare’ i suoi simboli identitari. Dopo la Barbera e la Scarpella, toccherà a San Barbato?”. Così Mario Moccia, capogruppo di opposizione al comune di Castelvenere, interviene su una manifestazione dedicata alla scarpella che si è tenuta in un locale del suo comune. “L’unica alternativa alle prossime comunali a Castelvenere alla lista che sarà capeggiata dal dottor Alessandro Di Santo resta il nostro gruppo, ‘Dialogo per Castelvenere’, il cui progetto continua a suscitare interesse nella comunità”. E’ quanto sostiene Mario Moccia, consigliere uscente dell’amministrazione comunale nonché ideatore […]

Notizie collegate

Dall’Ufficio Tecnico della Provincia l’invito a non recarsi nel Fortore e Alto Sannio a causa del vento e della neve
Ucraina, fiaccolata per la pace in Valle Telesina: “Pronti ad accogliere i profughi” – VIDEO