2022-07-01 18:19:38 infosannionews.it 46

Melizzano – scatta il sequestro, da parte dei Carabinieri Forestali, di un’azienda lavorazioni marmi abusiva.

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Telese Terme, Gruppo di Benevento, a seguito di un controllo del territorio finalizzato all’accertamento di potenziali compromissioni e deterioramento delle matrici ambientali, causate dalle attività produttive di insediamenti artigianali e/o industriali, hanno proceduto al sequestro preventivo, di iniziativa della P.G., successivamente convalidato dalla Procura della Repubblica di Benevento, riguardante un opificio di circa mq. 235 e dei relativi macchinari utilizzati per la lavorazione del marmo, ubicato nel Comune di Melizzano. Il sequestro è scaturito perché il titolare dell’opificio stava esercitando tale attività produttiva e commerciale in assenza dei prescritti titoli autorizzativi, nello specifico priva di autorizzazione alle emissioni in atmosfera e della documentazione attestante lo smaltimento dei rifiuti – anche speciali pericolosi – che in parte risultavano stoccati nell’immobile. Ed ancora, all’interno dei locali, dove avveniva il taglio e la lucidatura del materiale lapideo non è stata riscontrata la presenza di sistemi di captazione, convogliamento e allontanamento delle polveri del marmo, precauzioni di legge per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro. Il titolare dell’opificio è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, per le violazioni al Testo Unico Ambientale relative all’attività di gestione di rifiuti non autorizzata ed emissioni irregolari in atmosfera di […]

Notizie collegate

Ultima giornata a Benevento del Congresso EAVP che ha raccolto sul territorio paleontologi da tutta Europa
PIEDIMONTE MATESE / CASERTA. Avvicendamento al vertice del Rotary con Castagnaro: la nota del Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese.