2018-11-08 18:24:23 Casertasera 21

MATESE, POSTO FISSO DI POLIZIA: INTERVIENE ANCHE IL SINDACATO COISP CHE SCRIVE AL MINISTRO DELL’INTERNO E AL CAPO DELLA POLIZIA

Anche il Sindacato di Polizia Coisp impugna carta e penna e richiede l’istituzione di un ufficio di Polizia nel Matese. “La recrudescenza dei reati dice- peraltro, è in continua evoluzione soprattutto nell’alto casertano, aree di competenza della Questura di Caserta ma raggiungibili in un’ora ed ai confini con la Questura di Benevento, Isernia e Frosinone. Nei comuni di tale territorio, circa 85.000 abitanti su una superfice di 1000 kmq, non vi è la presenza di una Volante nelle 24 ore ed i cittadini sono praticamente in balia di furti negli appartamenti e rapine di vario genere soprattutto nelle ore notturne. Per il contrasto all’insorgere di questa scia di reati è intervenuto anche il Sindaco del comune di Piedimonte Matese che nel gennaio 2018 ha inviato una missiva al Capo della Polizia mettendo a disposizione uno stabile in uso gratuito per l’istituzione di un Commissariato di Polizia oppure un Posto Fisso Operativo così da garantire maggiore sicurezza ai cittadini di tutti i comuni del circondario. Nel sottolineare quindi la necessità di un urgente ripianamento degli organici della Questura di Caserta e dei Commissariati della P.S. di Aversa (territorio ai confini con Napoli con una criminalità in notevole aumento), Marcianise, S. Maria Capua [...]

Notizie collegate

QUALI I BISOGNI DEI FIGLI SEPARATI? IL TEMA, VERRA’ AFFRONTATO IN UN IMPORTANTE CONVEGNO A CALVI RISORTA
Cerreto Sannita / San Lupo. Acque reflue di lavorazione delle olive sversate direttamente in un canale vicino all’opificio: denunciato il proprietario di un frantoio.