2022-03-19 14:24:34 infosannionews.it 15

Mastella : “L’utilizzo delle acque della diga di Campolattaro non taglierà fuori il territorio sannita”

“Le richieste di chiarimento sul futuro destino della Diga di Campolattaro e delle risorse idriche che ne discenderanno, offrono l’opportunità di ritornare su un’opera pubblica strategica per lo sviluppo dell’economia sannita dei prossimi anni. In particolare, mi viene richiesto se io condivida le tesi proposte anche “da diversi esponenti politici locali” in merito all’utilizzo delle acque della diga che, secondo alcune ricostruzioni potrebbe “tagliare fuori la stragrande maggioranza del territorio sannita”. E’ bene chiarire subito che così non sarà. Gli interventi previstiper la distribuzione delle risorse idriche della diga, innanzitutto risolveranno in via definitiva le problematiche dell’approvvigionamento potabile della Provincia di Benevento,ed inoltre assicureranno un’infrastruttura fondamentale allo sviluppo dell’agricoltura sannita. Il progetto, finanziato dal PNRR e dalla Regione Campania, interviene sul potenziamento di due direttrici di approvvigionamento. Innanzitutto saranno completamente sostituiti 32,5 Km di condotta della diramazione campana dell’acquedotto Torano Biferno: l’attuale condotta DN 500 non è in grado di superare la portata di 250 l/s, insufficiente per i comuni della Valle Telesina e per la città di Benevento. Con la realizzazione del progetto, la condotta sarà sostituita con una tubazione DN 700, in grado di garantire una portata di 540 l/s che permetterà il soddisfacimento del fabbisogno, attuale e […]

Notizie collegate

PIEDIMONTE MATESE / CAMPOLATTARO. Progetto Diga, Mastella chiarisce su potabilità e irrigazione: progetto redatto su incarico del Consorzio Bonifica Sannio Alifano. Il VIDEO.
ASL Caserta – REPORT COVID-19 Tutti i Comuni – Elaborazione effettuata il 19 marzo 2022