2019-12-21 22:51:35 Casertasera 102

LA PUGILISTICA MATESINA SUBISCE UN CLAMOROSO FURTO, PARRINELLO SCONFITTO DAI GIUDICI E NON DALL’AVVERSARIO

Emiddio Bianchi. Alzate Brianza. A Parrinello non riesce la scalata al titolo italiano dei pesi piuma. Mastica amaro il pugile di Piedimonte Matese, sconfitto da un verdetto casalingo a favore di Suat Laze che per fortuna è stato trasmesso in diretta TV. Una truffa in piena regola che premia chi ha trasformato la boxe in lotta greco romana, subendo persino due richiami ufficiali. Dalla parte del pugile lombardo un paio di colpi sferrati alla rinfusa che hanno indotto il confuso arbitro di ring a contare Parrinello alla quarta e all’ultima ripresa, non squalificando, cosa che meritava per le tante scorrettezze, il pugile lombardo. Due giudici su tre, alla fine, hanno avuto il coraggio di premiare lo scorretto Laze che ha avuto il solito merito di mettere il match sul piano della rissa, facendo talvolta perdere la pazienza al più tecnico pugile della Matesina.      

Notizie collegate

I pompieri di Piedimonte Matese salvano una famiglia intrappolata nella propria auto
Caiazzo e dintorni. week end ‘campale’ per maltempo ma anche per lavori evidentemente mal fatti