2019-09-18 15:43:34 infosannionews.it 75

Infanticidio sulla Telesina.Eseguita l’autopsia del piccolo di 4 mesi.

Il neonato è stato ucciso dai colpi ricevuti con un pezzo di legno al volto e alla testa dalla mamma. E’ quanto è emerso dall’autopsia eseguita dal medico legale Emilio D’Oro presso l’obitorio del Rummo, sulla salma del neonato, che conferma la prima ipotesi  accreditata dall’inizio. Una storia terribile, che è accaduta nella notte tra il 15 e il 16 settembre sulla Strada statale 372 Telesina, al chilometro 44, nel territorio di Solopaca, dove la 34enne madre del piccolo ha compiuto il folle gesto. L’indagata ancora non ha fornito la sua versione poichè ha scelto di non rispondere al gip Maria Ilaria Romano.Al di là della vicenda giudiziaria si tratta di una storia complessa in cui sarà fondamentale analizzare il profilo psichiatrico e psicologico della donna. La sostanza però dell’accusa nei confronti della mamma non cambierebbe di molto rispetto a quella che appare come una deliberata volontà di sopprimere il proprio piccolo con più colpi inferti con un pezzo di legno, che sono risultati fatali per il piccolo. Sarà necessario attendere 90 giorni per il deposito formale della perizia e chiarire ufficialmente la dinamica dell’accaduto.      

Notizie collegate

PIEDIMONTE MATESE. Il Parco Regionale del Matese in collaborazione con la Diocesi Alife-Caiazzo ripercorrono “Le Strade della Fede”
Neonato ucciso, disposto il carcere per la madre: l’autopsia conferma che lo ha finito a bastonate