2021-07-19 14:15:01 infosannionews.it 8

Il talk show su turismo e lavoro apre l’ottava edizione del “Telesia for Peoples”

A confronto Casucci, Capone, Cuccello, Zambon, Buttaroni e Valesini. Il Vescovo Mazzafaro terrà la benedizione inaugurale dell’evento. Telese Terme  – “Turismo e Lavoro nel Bel Paese del post Covid” è il titolo del talk show che aprirà l’ottava edizione del “Telesia for Peoples”, l’evento promosso dall’Associazione italoamericana no profit “Icosit”, che si svolgerà dal 23 al 25 luglio nel suggestivo parco delle Terme di Telese (Benevento). Sull’argomento venerdì prossimo (ore 21,00) si confronteranno Felice Casucci (Assesore Turismo Regione Campania), Francesco Paolo Capone (Segretario Generale UGL), Andrea Cuccello (Segretario Confederale CISL), Francesco Zambon (ex OMS e autore del libro “Il pesce piccolo”), Carlo Buttaroni  (Presidente Istituto Tecné) e l’inviato della trasmissione d’inchiesta di Rai 3 “Report”,  Giulio Valesini. I lavori saranno coordinati da Pierluigi Melillo (Direttore Ottochannel). Il dibattito sarà preceduto dal saluto e dalla benedizione inaugurale di Mons. Giuseppe Mazzafaro (Vescovo Diocesi Cerreto Sannita – Telese – S. Agata dei Goti) per poi passare ai saluti di Mimmo Ragozzino (Presidente “Icosit”), Alessandro Fucci (Presidente Associazione “ALI”), Giovanni Caporaso (Sindaco Città di Telese Terme), Alessandro Liverini (Presidente Pro Loco Telesia), Clemente Mastella (Sindaco di Benevento), Antonio Di Maria (Presidente Provincia Benevento), Paolo Palumbo (Unifortunato), Filippo Liverini (Confindustria) e John Ramsey, vice presidente nazionale della FLEOA di Washington, l’associazione che annovera i migliori funzionari delle forze dell’ordine delle 65 Agenzie federali Usa, tra cui CIA, FBI e NCIS. “Per la riuscita dell’evento, che gode […]

Notizie collegate

Vacanze in Campania, la paura contagi spinge i turisti verso Sannio, Irpinia, Matese e Cilento
CUSTODIamoCI, Slow Food Valle Telesina e Azione Cattolica presentano la Comunità “I custodi del Monte Mutria” come forma di resilienza e di vetrina dei giovani produttori e dei loro prodotti