2019-02-04 15:50:37 Casertasera 81

HA RICONOSCIUTO I FAMILIARI IL NUOTATORE CHE HA ORIGINI DI GIOIA SANNITICA SPARATO L’ALTRA NOTTE ALLA SCHIENA. SI STRINGE IL CERCHIO INTORNO AI DUE CHE HANNO SPARATO

Roma. Si stringe il cerchio attorno ai due uomini a bordo dello scooter da cui è partito il colpo di pistola che ha ferito Manuel Bortuzzo, il nuotatore 20enne ferito da un colpo di pistola all’Axa, nel quadrante sud di Roma originario di Gioia Sannitica. Infatti come abbiamo riportato in una precedente edizione la nonna,78 anni  si chiama Elena Di Virgilio.  Gli investigatori, in queste ore, sono al lavoro per individuare i partecipanti alla rissa, avvenuta poco prima in un pub a pochi metri di distanza dal punto in cui è stato ferito l’atleta. Uno dei partecipanti è stato già identificato. L’ipotesi al momento più accreditata rimane quella di uno scambio di persona. A premere il grilletto potrebbe essere stato proprio qualcuno che ha precedentemente partecipato alla rissa e ha confuso il ragazzo per un altro. Si indaga allo stesso tempo anche per escludere che dietro il ferimento possano esserci altri moventi. Al momento sembrerebbe che il ragazzo recentemente non abbia avuto discussioni o attriti. Le condizioni di Manuel sono stabili. La prognosi rimane riservata. L’atleta è ricoverato all’ospedale San Camillo di Roma dove è stato sottoposto a un doppio intervento per bloccare l’emorragia toracica e per l’estrazione del proiettile [...]

Notizie collegate

PIEDIMONTE MATESE – Abusi sessuali su due bambine, partito l’incidente probatorio
Piedimonte Matese – Ospedale, il “giallo” del reparto fantasma. Ora mancano anche i “capi”: continua lo sperpero di denaro