2020-06-27 10:03:41 Matese News 65

Cusano Mutri / Solopaca. Si spacciano per titolari di azienda di ristorazione calabrese ed ordinano a nota azienda vinicola locale 1800 bottiglie di vino pregiato da 12mila euro pagando con assegni contraffatti.

Studente universitario 20enne residente nel napoletano aveva creato un apposito account di posta elettronica ed utilizzando le generalità della sua docente universitaria presso la Federico II di Napoli ha ordinato e ritirato in nome e per conto della stessa diversi libri di testo universitari a sua insaputa. I carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita hanno effettuato

Notizie collegate

“La vita cristiana vuole passione”, in alterrnativa non si va da nessuna parte. Commento al Vangelo di domenica 28 giugno
Rimorchio si sgancia e impatta contro un’auto in transito: due feriti