2018-08-28 20:08:17 Casertasera 6

ANGELO D’ALIFE, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE IN ABRUZZO PER IL DECENNALE DEL GEMELLAGGIO

SANT’ANGELO D’ALIFE – Un gemellaggio che compie 10 anni quello tra l’Aquila, capoluogo dell’omonima provincia abruzzese, e Sant’Angelo D’Alife, grazioso comune dell’Alto Casertano, famoso, tra le altre cose, per aver dato i natali a Papa Celestino V.Numerosi sono stati gli scambi culturali fino ad oggi, anche stamane, 28 agosto, ci si è recati nel paese abruzzese per ricordare il gemellaggio stipulato nel mese di maggio 2008.Così, proprio in queste ore che festeggiano il breve pontificato di Papa Celestino V, cominciato il 29 agosto 1924 e conclusosi dopo circa 4 mesi, le due comunità si incontrano, simbolicamente, attraverso i loro rappresentanti istituzionali.Dunque, il protocollo di gemellaggio tra Sant’Angelo d’Alife e l’Aquila compie dieci anni e per l’occasione, si è recata a l’Aquila una delegazione del Comune matesino rappresentato dal sindaco Michele Caporaso, dall’assessore Pasquale Mariano, dai consiglieri Alfonso Pisaturo e Antonio Vigliotti (delegato alla cultura), accompagnati dalla Polizia Municipale rappresentata da Giuseppe Ferrazzano.“Ricorrenza importantissima, – ha dichiarato il primo cittadino Caporaso – siamo onorati di aver rinnovato la nostra stima a delle persone che, dopo il duro colpo inflitto dal terremoto del 2009, hanno saputo rialzarsi con dignità, dimostrando segni di robustezza e di compostezza. La nostra comunità intera rimarrà sempre [...]

Notizie collegate

FORUM MUSIC FESTIVAL, IL 1 SETTEMBE L’EVENTO RIVOLTO AI GIOVANI TALENTI
NUOVA RETE IDRICA AL CONSORZIO SANNIO ALIFANO, PRONTO UN PROGETTO DA 120 MILIONI DI EURO