2019-03-20 15:17:27 Casertasera 54

ALVIGNANO, UNA GIORNATA PER RICORDARE LE VITTIME DELLE MAFIE. I RAGAZZI I VERI PROTAGONISTI, LA PRESIDE LA PERFETTA CONDUTTRICE DELL’EVENTO

Giovanna Petruccelli|Alvignano. In occasione della “Giornata dell’impegno e della memoria”, martedi 19 marzo, gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Alvignano, hanno presentato canti, immagini e didascalie degli avvenimenti correlati alla vita e le opere delle vittime di tutte le mafie: monologhi, slogan e costruzioni di decaloghi hanno illustrato concetti ispirati al testo: “Per questo mi chiamo Giovanni” e alla lettera , ” In nome della mia terra non tacerò”. Sono intervenuti i Sindaci dei tre comuni, i Parroci, i Presidenti delle Associazioni del territorio con cui l’istituzione scolastica collabora, il Presidente del Consiglio d ‘Istituto, l’ Assessore alla Pubblica Istruzione, i Carabinieri del  comando di Alvignano e la prof. ssa Anna Maria Ciaburro , figlia del Maresciallo Maggiore dei Carabinieri Luigi Ciaburro, “Vittima del dovere”. Prima di iniziare la manifestazione, la Dirigente Scolastica, professoressa Aida Cortese ha detto: “Questa giornata, costituisce l’elemento culminante , quello che didatticamente siamo soliti definire un compito di realtà, la prestazione autentica chiesta al termine di un percorso ; difatti, l’Istituto Comprensivo negli ultimi mesi ha realizzato un articolato progetto deliberato dal Collegio dei Docenti intitolato “Percorsi di legalità”. Si è trattato di un lavoro complesso e multidisciplinare che i docenti hanno curato coinvolgendo gli alunni [...]

Notizie collegate

A GROSSETO UNA STRADA INTITOLATA ALLA MOGLIE DI UN PIEDIMONTESE, PASQUALE SPOSATO, ANCHE LUI QUESTORE IN TOSCANA
DRAGONI. Festa dell’Albero, diversi appuntamenti in città con protagonisti gli alunni dell’Istituto Comprensivo, esperti forestali, carabinieri, Cies ed associazioni.