2018-07-14 10:30:00 tr-news 17

Alvignano. Raccolta rifiuti, nuovo ‘valzer’: torna Termotetti, riabilitata dal Tribunale che ‘smentisce’ la prefettura

Il responsabile comunale del servizio ecologia Angelo Terminiello ha reso noto la percentuale raggiunta dall’ente nel corso dell’anno 2017 che è pari al 75,5 per cento, tale traguardo è stato raggiunto grazie al lavoro di verifica e coordinamento operato dai dipendenti...Annullata l’interdittiva antimafia alla Termotetti che fa capo alla famiglia Imperadore.... Il tribunale amministrativo partenopeo ha provveduto quindi, nella sentenza di merito, a rendere nullo il provvedimento emesso dalla Prefettura di Caserta nel Marzo scorso con cui ha disposto la cancellazione della ditta dalla White List. L’impresa, facente alla famiglia Imperadore, che opera nella raccolta rifiuti si è vista riconoscere le proprie ragioni dopo il rigetto nei mesi scorsi del ricorso d’urgenza. Il comune cubulterino si troverà quindi a rettificare, a seguito della notifica della sentenza emessa dai giudici, la determina sottoscritta dal responsabile del settore tecnico urbanistico e ambiente dell'ente comunale, Alfredo Mingione, con cui ha affidato l’incarico del servizio di igiene urbana alla ditta “Lavorgna srl” di San Salvatore Telesino e conseguentemente riaffidare l’incarico all’azienda con sede a Gioia Sannitica. Il responsabile comunale del servizio ecologia Angelo Terminiello ha reso noto, intanto, la percentuale raggiunta dall’ente nel corso dell’anno 2017 che è pari al 75,5 per cento, tale traguardo è stato raggiunto grazie al lavoro di verifica e coordinamento operato dai dipendenti. Tale percentuale consente inoltre al paese del Medio Volturno di classificarsi tra i comuni ricicloni della Campania.

Notizie collegate

La tragedia di Piedimonte Matese. Le ultime ore di Arturo Izzo
Alvignano. S.Ferdinando: festa patronale conclusa in crescendo con gli artisti di ‘Arteteca – Made in Sud’