2018-11-10 17:27:31 infosannionews.it 13

Altrabenevento : “Perchè tacciono i sindaci della valle telesina ?”

La Regione Campania e ACEA-Gesesa insistono per sottrarre alla città di Benevento e ai comuni della valle Telesina l’acqua buona del Biferno e sostituirla con quella pessima dei pozzi di San Salvatore Telesino. Tacciono i sindaci e le forze politiche. La Regione Campania, scrivono dall’Associazione, con Decreto Dirigenziale n. 40 firmato l’11 luglio scorso dalla Dirigente Servizio Integrato Acque, dott.sa Maria Salerno, ha approvato il progetto “RIFUNZIONALIZZAZIONE ED ATTIVAZIONE DEL CAMPO POZZI DI SAN SALVATORE TELESINO” e avviato, dopo trent’anni, le fasi di esproprio dei terreni. I lavori sono stati affidati alla società Acqua Campania, senza gara di appalto, considerata la “somma urgenza” per dover far fronte alla crisi idrica del 2017 della città di Benevento (così si legge nella relazione al progetto). In realtà l’anno scorso non c’è stata alcuna crisi a Benevento, alimentata in gran parte con l’acqua che proviene dalle sorgenti del Biferno. A febbraio, cioè due mesi prima delle previsioni meteo che annunciavano un’estate siccitosa, la Regione ha assegnato alla GESESA, l’azienda che gestisce il servizio idrico del capoluogo ed altri comuni sanniti, i pozzi di San Salvatore Telesino per far “fronte alla emergenza idrica”. La siccità del 2017 invece non ha inciso sulle portate delle […]

Notizie collegate

NUOVO PUC DI PIEDIMONTE MATESE, FORZA ITALIA LANCIA L’IDEA DI UNA CITTÀ DEI PARCHI DINANZI AD UNA FOLTA PLATEA
Piedimonte Matese. Ritrovata auto rubata: forse serviva per qualche furto in zona