2019-01-21 18:00:32 Matese News 27

ALIFE. Questione telefoni al Municipio, “Bisogna avere davvero la faccia tosta per dire sempre che la colpa è di chi ci stava prima”: il gruppo “Uniti per Alife” insorge.

“Di queste vicende, il sindaco Di Tommaso ed il consigliere Simonelli, possono tranquillamente chiedere informazioni al vice-Sindaco Palmieri oppure all’ex consigliere Alfonso Santagata (marito della Di Tommaso) che amministravano in maggioranza quando le bollette costavano 6.000 euro e che poi hanno amministrato, uno in maggioranza ed uno in minoranza, quando i costi sono stati riportati

Notizie collegate

Il muro della gentilezza in Campania: lasci un cappotto per chi ha freddo e non ce l’ha
PIEDIMONTE MATESE. Dissesto al Comune, iniziano le puntate a cura del sindaco Di Lorenzo: la prima è relativa al “buco Enel” per 2milioni di euro.