2018-05-15 11:28:22 Casertasera 20

ALIFE, CRIPTOPORTICO, COMITIVE DI VISITATORI RESPINTI PER LA MANCANZA DI ILLUMINAZIONE

Redazione. Alife. Ha fatto molto scalpore ad Alife, la denuncia pubblica fatta sui social da Gianni Parisi, un uomo innamorato della sua citta’, riguardo lo stato di abbandono in cui versa l’antico criptoportico. Oggi, come tanti anni fa, quello che dovrebbe essere uno dei simboli dell’antica citta’ romana di Alliphae e’ vittima dell’incuria, come se accendere un paio di lampadine potesse mandare in tilt ll’economia della citta’. Non si sa cosa avranno pensato in piazza municipio e se avranno provato almeno un poco di imbarazzo o di vergogna quando una comitiva di visitatori, domenica scorsa, e’ stata rispedita indietro perche’ non c’era neppure una lampadina accesa. Ogni commento e’ inutile…

Notizie collegate

Il console onorario di Germania a Faicchio per incontrare gli studenti
La visita del Console Caffarelli agli studenti di Faicchio