2018-03-28 13:06:47 Casertasera 35

AGGIRAVANO LA PROFILASSI , DUE AZIENDE BUFALINE DELL’ALTO CASERTANO FINISCONO NEI GUAI

Gioia Sannitica. La Procura della Repubblica di S. Maria Capua Vteere ha concluso una rilevante ed articolata indagine le cui attività investigative sono state svolte dal personale dei Carabinieri Forestali facenti capo al Gruppo di Caserta ed alle sue articolazioni territoriali, che hanno permesso di disvelare un illegale sistema per “aggirare”  le profilassi di Stato da parte di due allevamenti zootecnici, nonché  la commissione di diverse truffe e falsità ideologiche in atti pubblici integrate da medici veterinari convenzionati con l’A.S.L. di Caserta al fine di procurarsi ingiusti vantaggi patrimoniali derivanti  da remunerazioni  professionali  per prestazioni  non  rese alla Regione Campania, nonché in materia di sanità animale. In particolare, l’indagine che è stata svolta avvalendosi di attività tecniche di intercettazioni telefoniche, perquisizioni, sequestri e assunzione di sommarie informazioni, che hanno permesso di acce1tare un “sistema” fraudolento posto in essere, con la complicità dei medici veterinari dell’A.S.L., che hanno permesso di prelevare una seconda aliquota dei campioni ematici nel corso delle profilassi di Stato,  in violazione alle leggi disciplinanti la materia, per destinarle a preventive analisi di laboratorio presso strutture diagnostiche private o presso lo stesso laboratorio aziendale, in modo da poter macellare in anticipo  gli eventuali capi positivi alla brucellosi e [...]

Notizie collegate

Piano sicurezza in Valle Caudina, Valentino ringrazia le forze dell’ordine
IL CONSIGLIERE MAURO MARTINO RIMETTE LA SUA DELEGA PER INCOMPATIBILITA’ CON L’ASSESSORE ESTERNO